Avviso pubblico di manifestazione di interesse per la formulazione di proposte progettuali 

graph and line chart printed paper

NOME BANDO

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per la formulazione di proposte progettuali.
Linea di azione IV 1.1 – Riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua, compresa la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILI  

TERRITORIO RIFERIMENTO

Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

SCADENZA

23 Dicembre 2021

OBIETTIVO

Il presente Avviso promuove processi di rimessa in efficienza delle reti idriche di distribuzione nell’ambito del Servizio Idrico Integrato nei territori delle regioni meno sviluppate.
Le proposte di finanziamento devono essere rivolte a ridurre le dispersioni idriche e a migliorare la qualità del servizio erogato ai cittadini, creando altresì le premesse per un avanzamento significativo della capacità di gestire in modo durevole il patrimonio delle infrastrutture idriche basato sulle migliori tecnologie disponibili, le migliori pratiche internazionali e secondo i principi e gli indirizzi adottati dall’Unione Europea, in coerenza con i principi e gli obiettivi della strategia nazionale per o sviluppo sostenibile e il Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici.

BENEFICIARI

Soggetti eleggibili al finanziamento:
Possono presentare richieste di finanziamento gli Enti di Governo d’Ambito in materia di gestione delle risorse idriche che abbiano affidato il servizio a soggetti legittimati ai sensi dell’art.172 del Dlgs.152/2006 ovvero conformi alla normativa pro tempore vigente operanti nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

COSA FINANZIA

Le agevolazioni concedibili con riferimento ai progetti dichiarati ammissibili all’esito della valutazione di cui al successivo articolo 7 sono concesse nella forma della sovvenzione diretta.

INTENSITA’ AGEVOLAZIONE

Progetti da 10 milioni di euro e 50 milioni di euro

APPROFONDIMENTI

La concessione del finanziamento di cui al presente avviso pubblico avviene sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.
Sono ammessi a finanziamento solamente gli interventi per i quali è previsto il completamento delle attività entro il 31 dicembre 2023.
L’ambito di intervento deve avere le seguenti caratteristiche:
a) popolazione servita maggiore di 100.000 abitanti;
b) coincidere con l’intero ambito o sub-ambito territoriale ottimale, ovvero con l’intera popolazione servita per i soggetti di cui all’art. 3 lettera b, nel caso che la popolazione servita sia minore o uguale a 100.000 abitanti. Le agevolazioni concedibili con riferimento ai progetti dichiarati ammissibili all’esito della valutazione sono concesse nella forma della sovvenzione diretta.